Caro Sottosegretario, non la pensiamo come lei e se vuole può querelarci!

By | 18 aprile 2011

CASO USTICA – NON TOCCATE I GENERALI… I familiari delle vittime sono avvertiti: rischierà una sonora querela chiunque sosterrà che il Dc9 dell’Itavia fu abbattuto sui cieli di Ustica il 27 giugno del 1980 durante un combattimento aereo tra velivoli militari o da un missile, tirando in ballo depistaggi della nostra Aeronautica militare. Per il governo, che mette in campo i risultati di tutti i processi e di tutte le commissioni di esperti che hanno lavorato intorno alla tragedia, c’è una sola verità: a fare esplodere l’aereo fu una bomba. E 31 anni dopo ha incaricato il ministro per i Rapporti con il Parlamento Carlo Giovanardi di vigilare sul rispetto di questa versione, anche tramite l’Avvocatura dello Stato, onde tutelare l’onore dell’Aeronautica e dei suoi generali se qualche scettico dovesse tornare a ipotizzare loro responsabilità. O.F. 
(l’Espresso, 4 marzo 2011)

Le parole di Giovanardi

La risposta di Daria Bonfietti

La risposta dell’Avvocato Daniele Osnato