Archivi tag: attentato

Incidente di Ramstein, dossier dei familiari dei piloti: “Nessun errore in volo”

Alla vigilia del 33esimo anniversario della strage di Ustica del 27 giugno 1980 che si lega a un altro disastro dell’aria, quello di Ramstein, parla per la prima volta e le sue parole sono chiare. “Voglio solo che il nome di mio fratello sia riabilitato. Ivo non causò la morte di tutte quelle persone, era… Continua a leggere »

I corpi di Marcucci e Lorenzini saranno riesumati

Saranno riesumati e sottoposti ad autopsia i resti dei piloti Silvio Lorenzini e Sandro Marcucci, morti il 2 febbraio 1992 in un incidente aereo a Campo Cecina (Massa Carrara) sulle Alpi Apuane. L’autopsia, prevista ai primi di giugno, è stata disposta nell’ambito della nuova inchiesta aperta dalla Procura di Massa sulla vicenda, che a suo… Continua a leggere »

Legali familiari delle vittime: “Le sentenze sono pronunciate in nome del popolo italiano”

«Con l’infelice tentativo di distinguere le sentenze emesse da organi collegiali e monocratici, ha dimostrato di nutrire una flebile fiducia nel potere giudiziario e nei suoi organi; tutte le sentenze infatti sono pronunciate in nome del popolo italiano e sono espressione dell’imparzialità, terzietà e indipendenza degli organi che le emettono». Lo dicono gli avvocati Vanessa… Continua a leggere »

Una mano straniera dietro l’assassinio di Gheddafi

Ustica e Lockerbie, le armi di distruzione di massa e gli accordi per il petrolio, fino al piano di colpo di Stato in Iraq rivelato di recente: sono solo alcuni dei segreti che Muammar Gheddafi si è portato nella tomba, ”assassinato dai ribelli dopo un ordine ricevuto da una potenza estera”, ha sostenuto oggi Mahmoud… Continua a leggere »

Inchiesta europea su Ustica, Bonfietti il 30 novembre a Bruxelles

Una verità europea per la strage di Ustica del 27 giugno 1980. La chiede la presidente dell’associazione dei familiari delle vittime, Daria Bonfietti, che il 30 novembre sarà a Bruxelles per incontrare alcuni europarlamentari di Francia, Inghilterra, Germania e Belgio, tutti i paesi nei confronti dei quali l’Italia ha avviato richieste di informazioni tramite rogatoria,… Continua a leggere »

Da Lockerbie a Ustica: i misteri sepolti col Raìs

WASHINGTON – Quando Brian Flynn ha visto le immagini di Gheddafi in mano ai ribelli ha detto: «Mi spiace che non possano ucciderlo due volte». Una reazione a caldo, pensando al fratello J.P. morto sul jumbo Pan Am esploso a Lockerbie, Scozia, nel 1998. Un attentato attribuito ai servizi libici. Ventiquattrore dopo Brian Flynn ha… Continua a leggere »

I familiari delle vittime chiedono all’Ue una Commissione d’indagine

I familiari delle vittime della strage di Ustica, riuniti oggi a Palermo, hanno dato mandato agli avvocati Daniele Osnato e Alfredo Galasso (nella foto), che si sono occupati del procedimento risarcitorio, di «avviare una petizione all’Europarlamento per chiedere l’istituzione di una Commissione d’indagine temporanea che accerti quindi, anche a livello europeo, le reali responsabilità da… Continua a leggere »

Ustica, Priore: “Su periti e rogatorie, Giovanardi sbaglia”

“Le commissioni di esperti, in verità, si sono spaccate sulla causa dell’incidente di Ustica, sia sulla tesi dell’ordigno a bordo che su quella del conflitto aereo”. Risponde così ai microfoni de ilfattoquotidiano.it Rosario Priore, giudice istruttore sulla strage di Ustica, alle dichiarazioni dei giorni scorsi dei sottosegretari Carlo Giovanardi e Aurelio Misiti che, dopo la… Continua a leggere »

L’intervista al giudice Rosario Priore

Dopo aver scartato l’ipotesi secondo la quale una bomba fu la causa della caduta del Dc9 dell’Itavia, come si è appreso dalle motivazioni della sentenza depositata ieri, Fabrizio Colarieti intervista il giudice Rosario Priore titolare della maxi-istruttoria dalla quale traggono origine le conclusioni della più odierna sentenza. Consigliere Priore, a 12 anni dalla chiusura della… Continua a leggere »

Ustica, riprende quota la «grande menzogna»

Se il delitto perfetto esiste, è avvenuto nei cieli dell’isola di Ustica, quel maledetto 27 giugno 1980. E chi l’ha commesso ora probabilmente ride di ciò che scrivono i giudici del Tribunale civile di Palermo, nelle motivazioni con cui hanno condannato i ministeri della Difesa e dei Trasporti a risarcire con 100 milioni di euro… Continua a leggere »

Osnato: «Anche l’Ami è vittima di chi depistò le indagini»

«Il mio richiamo ‘ai militari che depistarono’ è riferito al contenuto della sentenza del Tribunale di Palermo e riguarda una cinquantina di ufficiali e sottoufficiali che, nel 1999, furono assolti per intervenuta prescrizione o altre cause estintive del reato. Essi, dunque, non parteciparono al processo tenutosi a Roma in Corte d’Assise. Grazie a tali soggetti,… Continua a leggere »

Esclusivo: ecco la sentenza del Tribunale di Palermo (stragi80.it)

Rendiamo nota la sentenza del 10 settembre scorso con cui la terza sezione civile del Tribunale di Palermo ha condannato i ministeri della Difesa e dei Trasporti. Il documento è stato reso noto questa mattina dagli avvocati dei familiari delle vittime della strage di Ustica. <<<< [leggi la sentenza] >>>> Approfondimenti: «Fu un missile o… Continua a leggere »

«Fu un missile o una quasi collisione». La sentenza di Palermo esclude l’ipotesi della bomba

«Tutti gli elementi considerati consentono di ritenere provato che l’incidente occorso al Dc9 si sia verificato a causa di un intercettamento realizzato da parte di due caccia, che nella parte finale della rotta del Dc9 viaggiavano parallelamente ad esso, di un velivolo militare precedentemente nascostosi nella scia del Dc9 al fine di non essere rilevato… Continua a leggere »

Unione vittime stragi: “Il Governo ostacola la ricerca della verità”

«Vogliamo sottolineare il grande valore della sentenza del tribunale civile di Palermo, che ha condannato lo Stato a risarcire per danni un gruppo di parenti delle vittime della strage di Ustica». Lo scrive in una nota Paolo Bolognesi, presidente dell’Unione vittime per stragi che raggruppa le Associazioni delle stragi di Piazza Fontana, Piazza della Loggia,… Continua a leggere »