Archivi tag: Museo per la Memoria di Ustica

Il relitto del Dc-9 Itavia restaurato dagli studenti dell’Accademia di belle arti di Bologna

Restaurare il relitto del Dc9 Itavia, per ‘restaurare’ la memoria. C’è soprattutto questo dietro il lavoro degli studenti e dei professori del corso di restauro dell’Accademia di belle arti di Bologna, che hanno concluso la prima fase del cantiere-scuola, nel museo per la memoria di Ustica, sui resti dell’aereo che il 27 giugno del 1980… Continua a leggere »

La Procura di Bologna “assolve” il volantino del Museo

Secondo la Procura di Bologna va archiviata la querela per diffamazione presentata dall’ex capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica e della Difesa, generale Lamberto Bartolucci, nei confronti degli autori di un volantino-depliant sulla ricostruzione della strage di Ustica (27 giugno del 1980, un aereo Itavia si inabissò con a bordo quattro membri dell’equipaggio e 77 passeggeri),… Continua a leggere »

E’ Andrea Purgatori il falsario?

Dunque il falsario, a sentire le parole pronunciate da Carlo Giovanardi a Uno Mattina il 14 settembre scorso (vedi il video), sarebbe il giornalista Andrea Purgatori, reo di aver mostrato a tutti un documento della Nato in cui si evince che la notte di Ustica c’erano in volo attorno il Dc9 21 caccia militari di cui… Continua a leggere »

Purgatori ad Agorà (Rai3), quella sera 21 aerei militari in volo

«C’erano 21 aerei militari in volo nei cieli di Ustica la notte del 27 giugno 1980». Lo afferma la Nato in un documento ufficiale che il giornalista Andrea Purgatori (nella foto) ha mostrato per la prima volta ad Agorà, il programma di Andrea Vianello su Rai Tre. «Nel documento, datato 2 ottobre 1997, – spiega… Continua a leggere »

Il depliant censurato da Giovanardi tornerà al Museo

Tornerà nei prossimi giorni il depliant informativo del museo della memoria di Ustica di Bologna. Lo hanno annunciato Daria Bonfietti, presidente dell’associazione delle vittime, e il sindaco Virginio Merola. Il volantino era stato ritirato nel maggio scorso dal commissario Anna Maria Cancellieri, allora a guida della città, preoccupata per alcuni potenziali rilievi giuridici, suscitando la… Continua a leggere »

Ustica: dalle minacce alle querele. Non si può parlare di depistaggi

È un gioco che tende a ripetersi: ribadire un’opinione spacciandola come una “verità”, non importa quanto suffragata da prove oggettive. Che, se esistessero, permetterebbero la revisione di processi chiusi, se finiti con condanne, o l’apertura di nuovi filoni d’indagine. Basta però fare eco sfruttando magari sedi istituzionali e poi adire alle vie legali a scopo… Continua a leggere »

Ustica, l’ultima ossessione di Giovanardi (Il Fatto)

Silenzio da Stati Uniti, Francia, Belgio e Germania sulle rogatorie inoltrate un anno fa dalla Procura della Repubblica di Roma. Risposte evasive, generiche, inutili sulle precisazioni richieste alla Nato. E nuove domande dei magistrati a Bruxelles, ancora senza risposta. Il tempo della verità negata sulla strage di Ustica sta per segnare i trentuno anni il… Continua a leggere »

Il depliant che non piace all’Aeronautica

Imporre il proprio pensiero, distorcere la realtà, piegare le verità, ripulire le mani, cancellare ciò che è stato detto e ridisegnare ciò che è accaduto. E’ la roadmap con cui il sottosegretario Carlo Giovanardi vuole cambiare a tutti i costi il corso della storia. Quella già scritta sulla Strage di Ustica del 27 giugno 1980,… Continua a leggere »

Ritirato il depliant del Museo della Memoria

«Apprendo con profondo rammarico che da domenica, su indicazione del commissario del Comune di Bologna Anna Maria Cancellieri, è stato fatto ritirare il depliant che corredava il Museo della Memoria di Ustica. Con una tempistica davvero inspiegabile, cioè nell’ultima giornata di apertura prima dell’insediamento del nuovo Sindaco, si colpisce l’autonomia delle Istituzioni culturali della città… Continua a leggere »